Mi pare utile raccontare brevemente che cos’è la Minfulness. Questa tecnica infatti, sta incuriosendo le aziende che vogliono investire sulla formazione aziendale e sul team building.

La pratica della Mindfulness ruota attorno a due concetti fondamentali: quello di consapevolezza e quello di concentrazione.

E’ stata applicata a vari ambiti, ma quello di cui io mi occupo è unicamente quello scientifico legato alla Psicologia Cognitiva.

Definirei, pertanto, la Mindfulness un metodo di allenamento mentale che consiste in un ascolto attivo e profondo di sé. L’obiettivo è aumentare la consapevolezza, momento per momento, dei propri stati interni (pensieri, sensazioni ed emozioni).

È anche un processo attraverso cui possiamo trasformare la nostra esperienza abituale per accedere a nuove possibilità. Modi differenti di agire, di vedere il mondo, di vivere le relazioni e i team di lavoro. 

Questo atteggiamento permette di diventare più consapevoli di come le nostre convinzioni, influenzano i nostri stati d’animo e comportamenti, anche in ambito aziendale.

La Mindfulness è un modo apparentemente semplice di rapportarsi a ogni esperienza, interna o esterna a noi. Forse anche per questo è  diventata, negli ultimi vent’anni, uno dei più importanti oggetti di studio da parte della ricerca scientifica anche in contesto aziendale.

Così come possiamo migliorare la nostra forma fisica, o modellare i nostri muscoli, attraverso esercizi fisici regolari, possiamo anche sviluppare lo stato di Mindfulness con allenamenti mentali intenzionali.

Cosa possono ottenere le aziende attraverso la Mindfulness?

Cito alcuni esempi:

  • Apple  fornisce spazi dedicati ai dipendenti. Consente loro di avere 30 minuti al giorno per applicare le tecniche di allenamento mentale in ufficio e corsi sulla Mindfulness, in una sala allestita allo scopo.
  • Nike dà ai pendenti l’accesso a sale relax, a corsi di meditazione, team building e allenamento mentale, senza dover mai lasciare l’azienda.
  • Google ha sviluppato un programma di corsi di Mindfulness volto ad aiutare i dipendenti a imparare a respirare consapevolmente, ascoltare i colleghi e a migliorare la propria intelligenza emotiva.

Qualità di vita del dipendente come cardine di sviluppo di una posizione leader di mercato. una accresciuta efficienza degli standard qualitativi personali coincidono con una accresciuta efficienza aziendale e viceversa.

I motivi per cui si cerca di promuovere e coltivare il benessere in azienda attraverso le pratiche di Mindfulness sono molteplici.  Sono tutti finalizzati a migliorare le performance interne, le dinamiche interpersonali e quindi a ottimizzare e potenziare le risorse personali individuali.

Silvia Rizzi che insegna una tecnica Mindfulness durante una formazione aziendale di una multinazionale

Arriviamo al punto centrale di questo mio articolo.

Perchè utilizzare la Mindfulness nella formazione aziendale e nelle attività di team building?

Siamo ormai tutti consapevoli che il multitasking comincia a “fare acqua”. Incide negativamente sulla performance: la troppa varietà e contemporaneità di compiti fa perdere concentrazione e serenità.

Stiamo tornando ad apprezzare il “qui ed ora”. Come direbbe Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri dell’approccio scientifico alla Mindfulness, “prestare attenzione, ma in un modo particolare: con intenzione, al momento presente e in modo non giudicante”.   

Trascorriamo più tempo sul nostro luogo di lavoro che a fare qualsiasi altra cosa. I ricercatori hanno evidenziato, però, che queste ore sono in media quelle meno felici della nostra vita.

Le aziende illuminate non possono trascurare questo dato. Desiderano sperimentare tutte quelle innovazioni indirizzate proprio alle persone, per sviluppare e mantenere le loro menti sane, attive, energiche e presenti.

Pertanto inserire la Mindfulness nelle iniziative di formazione aziendale e nelle attività di team building è utile perchè:

  • Aumenta la produttività. Se la mente è centrata “nel qui ed ora” si riduce la controproducente tendenza a vagare senza obiettivi nel passato o nel futuro. 
  • Migliora efficienza e chiarezza nello svolgimento del lavoro.
  • Incrementa la condivisione di una visione di team e rinforza la coesione tra le persone.
  • Sviluppa la capacità di azione invece che di reazione alla situazioni attraverso la scelta ponderata.
  • Sviluppa competenze quali intuizione, creatività, consapevolezza emotiva.
  • Migliora la capacità di gestione dello stress lavoro correlato.
  • Aumenta la propensione al lavoro di team.
  • Favorisce l’apertura al cambiamento e la flessibilità.
  • Migliora la cooperazione interpersonale e di gruppo.
  • Fa registrare nelle persone che la praticano un incremento di energia, determinazione e maggiore lucidità.
  • Consente di ottenere un miglioramento oggettivo e soggettivo dello stato psicofisico
  • Aumenta le capacità attentive, mnemoniche e di concentrazione.
  • Agevola la risoluzione dei conflitti e armonizza la personalità.

Silvia Rizzi che fa eseguire una tecnica Mindfulness al personale di una multinazionale durante una formazione aziendale e un'attività di team building

I Corsi di Mindfulness, stanno diventano per i motivi elencati degli strumenti all’avanguardia. Portano beneficio ai dipendenti, e, di conseguenza, alle organizzazioni aziendali consentendo di abbattere assenteismo, burn out, turn over.

Converrete con me che quelli che ho appena elencato sono indicatori di benessere che ogni azienda leader, indipendentemente dalle dimensioni, desidera avere, mantenere o sviluppare per un aumento della performance.

Se pensi che le tecniche di Mindfulness possano essere utili anche per la tua azienda, contattami e scopriamo come progettare e realizzare il percorso più adatto alla tua realtà.

Scopri nel mio curriculum le realtà statali, aziendali e sportive con le quali ho collaborato realizzando esperienze di formazione e team building sulla Mindfulness.